Avviso ai clienti durante il mese di agosto saremo coinvolti in numerosi eventi. Il negozio sarà operativo ma le spedizioni saranno sospese dal 1/08 al 1/09. Approfittate del codice sconto COCOMERO5 (sconto del 5% valido fino al 29/7) per fare scorta dei vostri prodotti preferiti.

Salvia: proprietà e benefici:

Tra le proprietà benefiche della salvia, che sono davvero numerose scoprirete che questa pianta aromatica e officinale è la migliore amica delle donne perché le sue proprietà la rendono utile per alleviare i sintomi delle mestruazioni dolorose e in caso dei disturbi tipici della menopausa, come le caldane.
La salvia è conosciuta fin dall’antichità per le sue proprietà curative. Ha, in particolare, proprietà antiossidanti e ipo-glicemizzanti, oltre che antibatteriche. La salvia ha inoltre proprietà antinfiammatorie e digestive.

La tisana di salvia può rivelarsi utile in caso di malesseri che interessano il cavo orale come ascessi, faringiti, laringiti e gengiviti. Nel trattamento delle affezioni respiratorie è possibile ricorrere a questa soluzione naturale sfruttandone l’azione balsamica derivata sia dal consumo che dall’inalazione dei vapori durante e dopo l’infusione. Valido anche per alcune tipologie di tosse e mal di gola.

Il mal di stomaco è tra i disturbi che è possibile trattare con la tisana alla salvia. Favorendo le secrezioni gastriche aumenta la capacità digestiva, utile sia per la prevenzione o il trattamento dei disturbi di leggera entità come nei casi acuti, in combinazione con alcune gocce di limone.

Origini e cenni di storia:

La Salvia comune (Salvia officinalis) è un piccolo arbusto sempreverde, il cui nome deriverebbe dal latino “salvus” (sano) per le sue indiscusse virtù terapeutiche. Nel Medioevo la salvia era ancora considerata una vera panacea, la più efficace di tutte le medicine.

Tra i principali effetti riconosciuti alla pianta quello antisettico, digestivo e calmante. Secondo la tradizione veniva utilizzata in infuso per curare l'eccessiva sudorazione o contro l'esaurimento nervoso, o era strofinata fresca per disinfettare le ferite o per rendere più bianchi i denti.
Il suo raggio d’azione era vastissimo, e con il verbo “salviare” si intendeva genericamente la sua prescrizione. Chiamata anche “erba sacra”, la salvia si riteneva un potente afrodisiaco maschile, in grado inoltre di proteggere le gravidanze ed accrescere la fertilità femminile.

In epoca medioevale a questa pianta somministrata con il cibo, come tutte le medicine del tempo, si cominciò a riconoscere anche il ruolo di condimento capace di rendere più “buono” il cibo. Ancora alla fine del Novecento alla salvia venivano riconosciute virtù afrodisiache, ufficialmente spiegate per la presenza  dei fitoestrogeni che aumentano la fertilità. 

Uso in cucina: filetti alle aromatiche con sale rosso delle hawaii, ingredienti: 4 filetti di manzo 8 fettine di lardo qb Sale Rosso all’alea delle Hawaii 2 cucchiaini colmi spezia di Salvia 1 cucchiaino colmo spezia Rosmarino 1/2 cucchiaino spezia Aglio 2 cucchiaini colmi Alloro frantumato qb Mix Creola  10 g olio extravergine d’oliva.

PREPARAZIONE: ponete nel mortaio il Rosmarino, l’Alloro frantumato, la Salvia e l’Aglio.

Impreziosite con due giri di Mix Creola e pestate le aromatiche.Cospargete i filetti con il trito di aromi, poi copriteli con pellicola e lasciateli insaporire per 30 minuti. Fasciate i filetti con le fettine di lardo.Legate i filetti con spago da cucina.  Pennellateli con un poco d’olio. Cuocete a fiamma altissima i filetti rigirandoli sulla piastra. Quando avranno raggiunto la cottura desiderata, insaporiteli con tre giri di macina di Sale Rosso all’alea delle Hawaii.Serviteli con un contorno di insalata mista.

 

0386/40

Scheda tecnica

Provenienza
Turchia
Tipologia
Erbe aromatiche

Riferimenti Specifici

ean13
8056479083008
Aggiungi altri prodotti al tuo carrello

16 altri prodotti della stessa categoria: