Fieno greco macinato: proprietà, benefici:


Il Fieno Greco possiede numerose proprietà benefiche per l’organismo, prime fra tutte quelle anaboliche, stimolanti del sistema neuro-muscolare e antianemiche. Ha una buona presenza di micronutrienti come le proteine, l’acqua, le fibre alimentari, i grassi, gli amminoacidi, gli oli vegetali, le vitamine (A, del gruppo B e C, D e P) e i minerali.

Il Fieno Greco è  anche un ottimo tonico e ricostituente soprattutto in caso di anoressia, astenia, dimagrimento non dipendente da cause organiche e nei periodi di convalescenza, con un’azione positiva che stimola l’appetito e il metabolismo e determina aumento di peso attraverso un importante apporto calorico.Tra i minerali troviamo potassio, fosforo, calcio, sodio, ferro, magnesio, zinco, selenio, rame e manganese. Per questo, viene spesso utilizzato anche nella cura di alcune osteopatie come ad esempio l’osteoporosi.

Il Fieno Greco possiede anche un’azione ipoglicemizzante, che lo rende adatto nella cura del diabete, ed ipocolesterolemizzante che condiziona in benefico metabolismo dei lipidi e riduce in modo netto la concentrazione del colesterolo nel sangue.

I semi di fieno greco, infine, possono essere utili anche come rimedio casalingo: grazie al forte odore che emanano, possono essere utilizzati per allontanare animali molesti come tarme e cimici Origini e cenni di storia Il Fieno Greco  ha origini che risalgono al 1500 a.c. quando veniva utilizzato come foraggio per il bestiame e come erba medicinale ai tempi degli antichi egizi, greci e romani. In Europa iniziò a diffondersi dopo il IX secolo e il suo nome scientifico è trigonella foenum-graecum.

E’ una vera miscela di benessere, aiuta a stimolare, tonificare, equilibrare e rivitalizzare l’organismo.  Questa pianta era già conosciuta in Persia e nell'Antico Egitto. La coltivazione del fieno greco in Europa iniziò probabilmente grazie ai monaci benedettini. Appartenente alla famiglia delle Fabaceae, questa specie vegetale è originaria del Medio Oriente e dell’Africa settentrionale, cresce spontaneamente sulle zone collinari e sulle coste ma è adatta anche alla coltivazione domestica e industriale.

Uso in cucina: crema al fieno greco in grani, ingrediebti: Fieno greco (grani) 4 cucchiai Peperoncini 4 Pomodori 1 Cipolline novelle 2 Aglio a spicchi 2 Cardamomo (semi) 1 pizzico Curcuma 1 pizzico Coriandolo in foglie 1 ciuffo Pepe 1/2 di cucchiaino Pane q.b.

PREPARAZIONE: Mettete il fieno greco a bagno in una ciotola per 4 ore: sgocciolate bene i semi e asciugateli.Passateli al mixer con i peperoncini privati di semi e picciolo, aglio, cipolle e pomodoro puliti e tagliati a pezzetti, una puntina di cardamomo e un ciuffo di coriandolo fresco. In una ciotolina amalgamate al passato mezzo cucchiaino di pepe nero macinato grossolanamente, una puntina di curcuma e un po' d'acqua, sufficiente a ottenere una crema morbida e omogenea. Servitela con pane fresco o anche tostato.

 

0036/100

Scheda tecnica

Provenienza
Europa
Tipologia
Spezie in polvere

Riferimenti Specifici

ean13
8056479082889
Aggiungi altri prodotti al tuo carrello

16 altri prodotti della stessa categoria: